Salvarsi dal Narcisismo Patologico (conoscere è il primo passo)

Condividi

ATTENZIONE!

Forse sei finita nelle grinfie di un narcisista?

Ne sei sicura? Oppure hai dei dubbi?
(tra poco lo potrai scoprire)

In entrambi i casi sappi una cosa importante fin da subito: non sei sola!
Qui puoi trovare aiuto.

Oppure magari non sai ancora molto sul tema narcisismo e potrebbe essere capitato che un’amica o una persona a te cara ti abbia suggerito di informarti su questo tema per il tuo bene?

Anche in quel caso sei nel posto giusto e quello che leggerai in una certa misura ti sarà utile nella Tua Vita.
(Alla fine mi aspetto un tuo commento in fondo alla pagina per confermare o smentire quanto ho appena detto)

Cominciamo con una domanda…

Alcune delle cose che seguono, ti sono capitate o ti stanno capitando?

  1. A volte provi sofferenza o infelicità o solitudine, che non avrebbero motivo di esistere in un rapporto di coppia sano?
  2. Ti sembra di non riuscire a fare mai la cosa giusta perchè lui sia contento, nonostante ce la metti tutta?
  3. Avresti voglia di capire quale è il vero problema per risolverlo, ma quando parli con lui non riesci mai ad arrivare al punto?
  4. Quando inizi il discorso ti sembra di avere ragione e invece alla fine ti convinci che ha ragione lui e però a un qualche livello non te ne capaciti e ci stai male?
  5. A volte hai dubbi su di lui e addirittura hai cominciato ad avere dubbi su di te?
  6. Da qualche tempo sei alla ricerca di conferme di cui prima non avevi bisogno?
  7. Non sei più serena, felice e sicura delle tue capacità e del tuo valore come lo eri un tempo?
  8. Con lui hai passato o tuttora passi momenti di pura estasi (in cui sembra che lui sia l’uomo o la donna ideale) alternati a momenti terribili e inspiegabili?
  9. Sempre più spesso ti senti sbagliata?
  10. Trovi delle incongruenze tra quello che ti dice e come poi si comporta?
  11. Ti sei convinta che sia normale in un rapporto che ci siano dei momenti così dolorosi, svilenti e debilitanti per te?
  12. Ti sei convinta che prima o poi il tuo amore lo farà cambiare e finalmente tornerete ad essere felici come eravate all’inizio?

Hai letto le domande?
Lette una ad una, pensando se ti ritrovi in qualcosa?

Bene. Ora ti dirò una cosa un pò forte…

Sappi che, in un rapporto di coppia sano, NESSUNA delle cose che che hai letto è normale. NESSUNA.

Ora la tua prima reazione potrebbe essere di negazione e potresti persino chiederti chi cavolo sono io per dirtelo.

Beh ti svelo che, nonostante io sia uomo, ci sono passato anch’io… ci sono passato in un modo che posso definire solo atrocemente doloroso… e capisco benissimo quello che stai provando.

Altra cosa… se ti darai la possibilità di scoprirlo continuando a leggere, troverai conferme da psicologi e psicoterapeuti specializzati nella tematica narcisismo patologico.

Inoltre, se per caso tu non avessi fiducia in queste categorie professionali, troverai conferme soprattutto da tante altre ragazze o donne come te (di cui molte alla fine sono riuscite a vedere la luce).

Ecco, ti ho appena anticipato la buona notizia che è questa:

Anche se con qualche ferita, puoi uscirne se lo vuoi.

Come?

Per iniziare ti consiglio la lettura dei 3 articoli qui sotto (cliccando sui titoli).
Li ho selezionati accuratamente: sono molto ben scritti e ti daranno chiarimenti delle dinamiche in atto. Quando li ho letti ho avuto diverse “illuminazioni”.

N.B. Qui nel blog potrai proseguire con la lettura e trovare altri articoli sull’argomento narcisismo e molto altro. Per cui mi raccomando, quando hai terminato di leggere questi 3 articoli esterni, torna qui 🙂

1) La proiezione narcisista e l’assegnazione del ruolo di “carnefici” alle vittime di maltrattamento psicologico

2) Le peggiori tattiche manipolatorie che i narcisisti ed i sociopatici usano per svilirti e controllarti

3) Come pensa un narcisista

Adesso dopo averli letti come ti senti? Hai capito molte cose?
Hai avuto anche tu la sensazione di aver vissuto copioni già scritti?

Benvenuta nel club.

Ora i passi successivi sono:

  1. congratularti con te stessa per averlo capito
    (fallo davvero! E’ meglio tardi che mai)
     
  2. perdonarTI per esserci cascata
    (potrebbe non essere semplice, ma è indispensabile e ti spiegherò perchè)
     
  3. approfondire ulteriormente l’argomento
    (per aumentare la consapevolezza)
     
  4. fare delle azioni risolutive per il tuo bene!!

Te ne parlo nei prossimi articoli.

P.s. Spero che l’articolo seppur breve ti sia piaciuto e ti sia stato utile. Se hai affrontato, stai affrontando o conosci qualcuno che sta affrontando questo problema, Condividi l’Articolo e lascia un Commento qui sotto, grazie.

Se vuoi puoi anche iscriverti alla lista email di Consapevolezza Femminile per ricevere notifiche dei prossimi articoli ⬇️


Condividi

2 commenti su “Salvarsi dal Narcisismo Patologico (conoscere è il primo passo)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *